Le cinque regole per il rientro a scuola

Solo al fine di dare una traccia di verifica si riepilogano le indicazioni minime previste dalle normative finalizzate alla riapertura:
SEGNALETICA ORIZZONTALE:
Prevedere la divisione dei corridoi a metà con strisce adesive per differenziare i percorsi di ingresso ed uscita (la regola è di tenere strettamente la destra). Si precisa che se non ci sono incroci il corridoio può essere impegnato nella sua totalità dalla scolaresca Prevedere strisce orizzontali di attesa a distanza di un metro nei punti necessari (distributori bevande, servizi igienici, sportello segreteria, prima delle aule per disciplinare la sanificazione delle mani,....).
CARTELLI DI PRESCRIZIONE
Affiggere i cartelli di prescrizione allegati relativi al numero max di persone in ogni ambiente (a parte le aule, ad esempio aula docenti) ed alla necessità di arieggiare con continuità (apporre cartello in ogni aula e nei corridoi/segreteria). Per i servizi igienici si consiglia di non andare oltre il numero di 3 occupanti per volta. Per gli altri ambienti considerare indicativamente un numero massimo tale che ci sia non più di una persona ogni 4 mq.
- AULE
Si raccomanda di verificare in ogni aula, in posizione stanziale dei banchi, che ci siano i passaggi di larghezza almeno pari a 60 cm e che la distanza minima tra il docente e lo studente più vicino sia almeno di 2 m. Prevedere inoltre contenitori di smaltimento mascherine e guanti chiusi (tipo urna elettorale).

Le cinque regole per il rientro a scuola.pdf